Prodotti : Propoli

ETIMOLOGIA ED ORIGINE

Il nome propoli deriva dal greco "PROPOLIS" che tradotto letteralmente significa "davanti alla citta" infatti questo prodotto viene usato dalla api per erigere una sorta di muro di difesa immediatamente dietro l'ingresso dell'alveare cio allo scopo di evitare che indesiderati intrusi (insetti, piccoli roditori ecc.) entrino nell'arnia.
Viene anche usato dalle api come "cemento mastice" per richiudere le fessure che si creano nell'alveare per verniciare le pareti interne dell'arnia e per disinfettare gli alveoli e le celle reali.
La Propoli e raccolta dalle api su gemme foglie e corteccia degli alberi, e quindi essenzialmente una resina dalla caratteristica consistenza gommosa e dall'odore aromatico balsamico; a questa miscela resinose le api aggiungono la secrezione di loro ghiandole ed anche polline e cera.

PROPRIETA

La propoli e stata da sempre usata nella medicina popolare come antibatterico, disinfettante anestetizzante per ferite, piaghe, ulcere, ecc., l'avvento dei moderni farmaci a base chimica ha messo da parte insieme alla medicina naturale anche la propoli. Solo negli ultimi anni si sono riscoperte le proprieta di questo eccezionale prodotto dell'alveare: la Propoli e stata ed e tuttora oggetto di approfonditi studi e continue applicazioni pratiche, che hanno portato a conclusioni sorprendenti: la Propoli puo senza dubbio essere considerata un antibiolico naturale, le sue proprieta battericide ed antivirali esplicano un'azione antimicrobica veramente efficace, combatte le affezioni provocate da numerosi germi palogeni, tutto questo senza provocare nessuno di quegli ettetti collaterali cosi frequenti nei moderni farmaci. In particolare vorremmo di seguito ricordare alcuni disturbi da cui e scientificamente provato si puo trarre vantaggio con l'uso costante della Propoli: Eczemi ed ulcere della pelle (acne, verruche, duroni, foruncoli, ecc.), Tonsilliti, Faringiti, Laringiti, Gengiviti, Stomatiti Glossiti, Ascessi dentari, Afte per modificazione della flora dalla cavita orale a seguito di terapia antibiotica, Sinusiti, Iniluenze, Raffreddori, Riniti, Perturbazioni della Flora Intestinale a causa di antibioticoterapia.

COMPOSIZIONE

La composizione della propoli e, da un'analisi media di vari campioni, la seguente:
Resine e balsami 50%, cere 30%, olii essenziali (a cui sarebbero dovute le proprieta anestetiche della propoli) 10%, pollini 5% e minerali diversi 5%. Dall'analisi chimica frazionata la propoli risulta ricca di flavonoidi sostanze di grande interesse per gli studiosi per le loro proprieta antimicrobiche, antinfiammatorie e di potenziamento dell'attivita dell'acido ascorbico (vitamina C).

Il Nostro Catalogo : Altri Prodotti
Miele
7 prodotti
Pappa reale
1 prodotto
Propoli
Questa Pagina
Polline
1 prodotto
Cera d'Api
1 prodotto
Home Page
Torna alla Home Page
Clicca sulle voci in arancione per visualizzare le pagine
PRODOTTI A BASE Dl PROPOLI

MODALITA D'USO
Soluzione alcolica di propoli al 30% (con contagocce dosatore).

L'estratto ottenuto puo essere usato per disinfezioni in uso esterno di piccole ferite, foruncoli suppurazioni. Alcune gocce di prodotto puro su gengive infiammate o ascessi dentari favoriscono la guarigione e anestetizzano il dolore.
Nella dose di 5/10 gocce su zucchero o miele puo essere ingerito per rafforzare le difese immunitarie dell'organismo.
Puo essere usata come collutorio per la disinfezione del cavo orale e della gola nella dose di 10/15 gocce in mezzo bicchiere di acqua, quindi effettuare sciacqui e gargarismi per circa un minuto.

Propoli e miele di eucalipto

Da un immediato sollievo alla gola e al naso chiuso indicato in caso di tosse e malattie da raffreddamento. Utile ai fumatori che sicuramente avranno ammorbidita e calmata la fastidiosa tosse secca spesso presente e legata al vizio del fumo.